Cari amici, spero che in questo blog troverete notizie per orientarvi nella scelta di un buon allevamento. Troverete anche tantissime foto dei cavalier king della Domus Aventina di Roma, allevamento da cui proviene il mio Scott.
Se la lettura di quanto scriverò aiuterà qualcuno a non soffrire per la morte o le malattie del cucciolo incautamente acquistato, sarà per me fonte di immensa gioia.

Cristina
Per gli appassionati di questa razza segnalo anche Il Cavalier King Charles Spaniel FORUM dove oltre a stare piacevolmente in compagnia scambiandoci notizie e foto, si possono trovare utili informazioni per crescere in modo corretto i nostri Cavalier, approfondimenti su malattie, vaccinazioni, eventuali pericoli da evitare per la loro salute e tutto ciò può servirci nella nostra vita con loro.

Apri Il Cavalier King Charles
Spaniel FORUM in finestra pop-up
( non abilitato per Internet Explorer )

E il sito Conoscere il Cavalier King:consigli, salute, bellezza dove troverete tutti gli argomenti trattati in questo blog e molto altro...un punto di informazione completo sul Cavalier King Charles Spaniel.

Vi aspettiamo!

Ultimi post di Cavalier King Charles Spaniel

martedì 17 aprile 2012

Vaccino contro la Leishmaniosi prenotabile in Italia presso il vostro veterinario, è già in vendita in alcuni Paesi europei



Come ha affermato la Virbac™ in un comunicato stampa del 17.03.2011, il Comitato per i prodotti medicinali veterinari (CVMP) dell’Agenzia europea dei medicinali (EMA) il 13.01.2011 ha concesso parere positivo per la registrazione (e l’autorizzazione all’immissione in commercio) del vaccino CaniLeish®, confermandolo definitivamente il 14.03.2011.




Il vaccino è stato lanciato dapprima in Portogallo alla fine della prima metà del 2011, poi rapidamente anche in Spagna, Francia, Grecia.
E in Italia?

Questo il comunicato del Ministero della Salute, in data 10 giugno 2011, che recepisce la normativa Europea di commercializzazione del vaccino...a tutt'ora però mi risulta che alcuni ambulatori veterinari se lo facciano arrivare dalla Spagna.
E' necessario prenotarsi presso il proprio veterinario di fiducia se si desidera vaccinare il proprio cane.

La prima vaccinazione prevede l'inoculazione di tre dosi applicate ad intervalli di tre settimane ciascuna,questo protocollo fornisce l'immunità per un anno. In seguito  si dovrà fare un richiamo ogni anno.

La prima vaccinazione non può essere somministrata sotto i sei mesi.


Tutti i dati della ricerca

1 . Sicurezza
2 . Efficacia
3 . Studi di campo
4 . Studi di laboratorio
5 . Valutazioni beneficio/rischio
6 . Aggiornamenti


li potete trovare su LEISHMANIA . ORG (it) a questa pagina 


CaniLeish: il vaccino europeo

I costi

Il costo di ciascuna dose di vaccino è di 70 € 

E' necessario eseguire il test per accertarsi che non sia stata contratta la malattia prima di procedere alla vaccinazione...da aggiungere al costo totale.
Al momento la vaccinazione di cani positivi è sconsigliata non essendo ancora completati gli studi sugli eventuali effetti in cani malati di Leishmaniosi.

Leggo che alcune cliniche spagnole applicano uno sconto, offrendo il pacchetto prima vaccinazione (3 dosi) a 150 €

Ecco cosa dice la Dott. Delia Saleno, direttore della Dureta Veterinary Clinic

"Siamo in un libero mercato quindi i prezzi possono variare. Nella nostra clinica una dose di vaccino per la leishmania costa 70 € , ma dal 1 ° luglio offriremo ai nostri clienti un pacchetto di tre dosi iniziali che costa 150 €."

Sarebbe auspicabile che anche in Italia si facessero simili offerte tenuto conto che per chi ha più di un cane il costo iniziale della vaccinazione non è indifferente.

Caratteristiche del vaccino

Questo vaccino è completamente diverso da tutti gli altri vaccini esistenti. Non si tratta di un vaccino vivo o attenuato o che contiene parassiti morti o parti del parassita.
Con questa nuova tecnologia hanno eliminato diversi rischi di reazione avversa al vaccino, di tossicità o di malattia residua. Con la somministrazione di farmaci biologici, possono manifestarsi reazioni allergiche... per il vaccino CaniLeish le reazioni avverse che sono apparse nel corso degli studi sono state:  piccola infiammazione locale al sito di iniezione, apatia lieve o lieve aumento della temperatura corporea di circa il 5% dei cani vaccinati (percentuale simile a vaccini utilizzati nel presente).Quando si parla di effetti collaterali ad un trattamento preventivo bisogna sempre confrontare i rischi di contrarre la malattia e la gravità della malattia stessa, con le possibili reazioni avverse al vaccino.

Il vaccino ha dimostrato negli studi preliminari un'efficacia del 70-80%, il che vuol dire che bisognerà continuare ad applicare le solite protezioni in spot-on ( Advantix o Exspot), o il collare Scalibor  per ottenere una protezione pari al 99%.
Il vaccino proteggerà i cani vaccinati contro l'infezione una volta che il parassita è stato introdotto nel flusso sanguigno attraverso la puntura del flebotomo. Se vogliamo evitare le punture è necessario  utilizzare il collare o la pipetta. 

Valutazioni

Il vaccino è utilizzato in Francia e Portogallo a partire dal mese di luglio 2011. Considerando che il periodo di incubazione della malattia è di almeno 6 mesi, ma spesso anche di  2-3 anni è troppo presto per valutare se l'incidenza sarà in calo. Si avranno valutazioni precise probabilmente tra circa 5-7 anni.

Molti veterinari si stanno dimostrando contrari a questa vaccinazione, il rischio che è quello comune a tutti i vaccini, non sarebbe compensato da un effettivo beneficio. La protezione troppo bassa costringe ad usare ugualmente antiparassitari in spot on ( Advantix , Exspot ) o il collare Scalibor per tenere lontani i flebotomi.

Ho preparato un sondaggio, spero mi aiuterete a valutare come la pensano i veterinari italiani.


  

Il vostro veterinario è favorevole o contrario al vaccino per la prevenzione della Leishmaniosi?


  
pollcode.com free polls 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della visita e del commento, torna a trovarci!