Cari amici, spero che in questo blog troverete notizie per orientarvi nella scelta di un buon allevamento. Troverete anche tantissime foto dei cavalier king della Domus Aventina di Roma, allevamento da cui proviene il mio Scott.
Se la lettura di quanto scriverò aiuterà qualcuno a non soffrire per la morte o le malattie del cucciolo incautamente acquistato, sarà per me fonte di immensa gioia.

Cristina
Per gli appassionati di questa razza segnalo anche Il Cavalier King Charles Spaniel FORUM dove oltre a stare piacevolmente in compagnia scambiandoci notizie e foto, si possono trovare utili informazioni per crescere in modo corretto i nostri Cavalier, approfondimenti su malattie, vaccinazioni, eventuali pericoli da evitare per la loro salute e tutto ciò può servirci nella nostra vita con loro.

Apri Il Cavalier King Charles
Spaniel FORUM in finestra pop-up
( non abilitato per Internet Explorer )

E il sito Conoscere il Cavalier King:consigli, salute, bellezza dove troverete tutti gli argomenti trattati in questo blog e molto altro...un punto di informazione completo sul Cavalier King Charles Spaniel.

Vi aspettiamo!

Ultimi post di Cavalier King Charles Spaniel

giovedì 4 marzo 2010

Una scelta importante


Ciao a tutti..mi chiamo Loredana, vivo in provincia di Brescia, immersa tra le dolci colline della Franciacorta, a due passi dal piccolo ma suggestivo lago d'Iseo.
Sono sposata ed ho un bimbo, Matteo, di 9 anni.
Pochi giorni prima della sua nascita, se ne andò addormentandosi sul mio pancione, il mio cane Rocky, che mi aveva accompagnato nella mia crescita per ben 17 anni. Il dolore fu immenso: si spense una vita e ne iniziò una nuova.....questo in parte mi aiutò. Ma comunque dissi..."basta cani!"

Nove anni dopo.....

Verso fine ottobre, come tutti gli anni, cominciai a pensare ai regali di Natale. Qui da noi i doni li porta Santa Lucia e si festeggia il 13 di dicembre. Che si ragala ad un bimbo di 9 anni, che ha praticamente di tutto? Play station 3 anzichè la 2, la WI, la PSP, la DS, software per pc......insomma tutte cose che in parte già aveva ma che soprattutto non davano "calore".
Pensai e ripensai....osservando mio figlio...
Stranamente, Matteo fin da piccolo, seppur non abbia conosciuto Rocky, mi chiedeva sempre di raccontargli le avventure di questo cane e lo divertivano moltissimo.... rideva sempre come un matto, le faceva sue, sembrava in qualche modo avesse fatto parte di questo nostro grande, profondo rapporto.
Il giorno dopo dissi a mio marito..."Ho trovato il regalo per Matteo...un cucciolo..un cucciolo di Cavalier King Charles Spaniel !" Seppur sorpreso, condivise l'idea e iniziò così la fase della ricerca, che ora posso dire, fu veramente difficile.
Iniziai partendo dai numerosi negozi della città..dai migliori ovviamente! La mia prima preoccupazione era che fosse sano, poi la scadenza: dovevo averlo per il 13....... lo avrei voluto maschio, per il colore avevo delle preferenze, lo avrei voluto vedere prima...... Rimasi scioccata! Le risposte furono all'incirca tutte simili:" Mi dica come lo vuole...e per il 13 lo avrà!" Non capivo....ma come??? Non sto comprando un paio di scarpe che sai già come sono....perchè non potevo vedere le cucciolate? Perchè volevano subito l'acconto, senza neppure telefonare per sapere se c'era una cucciolata pronta e soprattutto come erano i cani disponibili? Non sapevano dirmi come erano i cuccioli, ma sapevano che c'era quello che io volevo. Continuavo a non capire.....Così in almeno una decina di negozi.
Nel momento in cui si rendevano conto che non davo nessun acconto senza aver visto il cane, si indispettivano a dir poco e mi giravano le spalle borbottando probabilmente per la mia evidente non fiducia.
Iniziai allora la ricerca su internet...cercando anche fuori provincia e regione. Scrissi email, telefonai, venni a volte richiamata, altre volte ricevetti solo mail di risposta con scritto solo " Il cane c'è . Prezzo........" Lo trovavo un poco riduttivo....Vedevo i siti web, ma non mi convincevano: non si vedeva mai lo spazio dove i cani erano tenuti, cresciuti, le cucciolate, i genitori, come venivano allevati e soprattutto da chi, c'erano sempre solo numeri di cellulari....tutto sempre molto generico....troppo!
Non convinta, telefonai al mio vecchio veterinario che mi disse: "Non so indicarle dove può trovarlo, ma posso dirle dove NON comprarlo!" E mi diede degli indirizzi in provincia di Brescia, di Bergamo e di Pavia dove assolutamente non dovevo rivolgermi, visti i precedenti da lui avuti. La maggior parte erano cani malati, non vaccinati, staccati troppo presto dalle mamme, spesso con grandi problemi difficilmente risolvibili, anche genetici, molte volte dovevano essere sottoposti ad interventi chirurgici, ma nonostante ciò, spesso non sopravvivevano. I più fortunati, erano curati per mesi e mesi (spendendo ovviamente molti soldi) e solo a volte, tutto si risolveva. Mi lasciò con queste parole "Sono tutti cani provenienti dell'Est...non lo prenda se non trova un vero allevatore o soffrirà e spenderà soldi inutilmente!" Ero disperata..il tempo stringeva...non trovavo soluzioni. Telefonai pure all'ENCI della mia città e loro stessi mi dissero che in Lombardia non c'era nessuno che allevava veramente Cavalier King...c'era una signora di un piccolo paese, ma che ormai non li allevava più. Mi feci dare ugualmente il numero. Da quel numero ne ottenni un altro, anche questo non allevava più, poi un altro ancora ed infine una signora mi disse "Io conosco un solo allevatore veramente SERIO, ma è un po' lontano...non credo lei voglia andare fino là...è di Roma..." "A questo punto non sarà questo a fermarmi.." risposi...Mi diede il numero ed il sito web...e dopo mezz'ora stavo parlando con FRANCESCO DELLA DOMUS AVENTINA...
Il sito veramente "parla" e trasuda l'infinito amore e la passione con cui questo ragazzo, alleva i suoi cani. Vedi dove, come e chi li cresce, vedi i genitori, vedi le cucciolate, vedi dove dormono, dove mangiano, dove li lava, dove li fa giocare. Questo sito sì che mi convinceva!!!!! A questo punto volevo però la prova del nove...gli dovevo parlare! Lo chiamai subito....se avevo mezzo dubbio, ora era completamente svanito. Questo ragazzo dedica la sua vita ai suoi cani, vive per loro..li mette al primo posto, certo è il suo lavoro..... ma lo fa con vera passione, con tanto amore e non solo per il GUADAGNO ......quello sporco quadagno che prevale ormai su tutto, che non rispetta più niente e nessuno e tanto meno gli animali...

11 dicembre 2009...

Mio marito ed io predemmo l'aereo alle 7.00 del mattino. Alle 9.30 eravamo in centro di quella bellisisma città che è Roma..ci siamo fatti tranquillamente una passeggiata curiosando i vari negozi, un buon pranzo....finalmente alle 15.00 in aeropoto ho conosciuto Francesco, Cristina (una persona speciale) e la mia cucciola.....alle 18.00 aereo di ritorno e ore 20.00 arrivo nella sua nuova casa.

W.Spot (without spot=senza macchia)

Questo è il nome che Matteo ha scelto per il suo cucciolo.
E' una femmina.....noi lo volevamo maschio...
Lo volevamo tricolore...è un bleheim ma con un difetto nel mantello; è praticamente tutta bianca, tranne le orecchie, un "francobollo" sul culetto e delle "lentiggini" sulle zampette anteriori...
Lo volevo per il 13.... Questo poteva darmi o un'altra femmina perfetta...
Io ho scelto LEI (dopo averla vista) perchè la sua imperfezione, da Francesco, è comunque sinomino di SICUREZZA. Ho scelto il meglio...Grazie Francesco

Questa è la sua cucciolata.... E' POSSIBILE VEDERLE !!!!
 

Qui nella grande mano di Francesco...L'ALLEVATORE ESISTE!!!!!
 

Qui dove ho iniziato a crescere....sempre seguita dal mio Francesco!
 

La mia prima notte nella nuova casa....

 

 Sono bellina eh??!!??



 I primi passi all'esterno......che bello il sole!!



al calduccio nella borsa pronta per la passeggiata
 

Oggi...24 febbraio 2010 ..sempre più sana e bella!!!!

Lory e W.Spot


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della visita e del commento, torna a trovarci!