Cari amici, spero che in questo blog troverete notizie per orientarvi nella scelta di un buon allevamento. Troverete anche tantissime foto dei cavalier king della Domus Aventina di Roma, allevamento da cui proviene il mio Scott.
Se la lettura di quanto scriverò aiuterà qualcuno a non soffrire per la morte o le malattie del cucciolo incautamente acquistato, sarà per me fonte di immensa gioia.

Cristina
Per gli appassionati di questa razza segnalo anche Il Cavalier King Charles Spaniel FORUM dove oltre a stare piacevolmente in compagnia scambiandoci notizie e foto, si possono trovare utili informazioni per crescere in modo corretto i nostri Cavalier, approfondimenti su malattie, vaccinazioni, eventuali pericoli da evitare per la loro salute e tutto ciò può servirci nella nostra vita con loro.

Apri Il Cavalier King Charles
Spaniel FORUM in finestra pop-up
( non abilitato per Internet Explorer )

E il sito Conoscere il Cavalier King:consigli, salute, bellezza dove troverete tutti gli argomenti trattati in questo blog e molto altro...un punto di informazione completo sul Cavalier King Charles Spaniel.

Vi aspettiamo!

Ultimi post di Cavalier King Charles Spaniel

sabato 20 febbraio 2010

Due amori di cavalier king

Mi chiamo Cristina, ho 57 anni e ho sempre avuto cani.
Dopo la morte del mio ultimo Dalmata, una femmina di nome Lady,
pensavo di non avere più animali.
Un giorno decisi di andare a trovare una carissima ma lontana zia
che non vedevo da un pò.
Quella visita cambiò la mia vita perchè lei possedeva una femmina di
Cavalier King Charles Spaniel che mi affascinò letteralmente
Non conoscevo allora questa razza e nemmeno il nome ma è stato un colpo di fulmine.
Bastò viverci insieme un fine settimana per apprezzare i pregi di questi cani e per rimanerne letteralmente affascinata.
Rientrata a Roma iniziai a documentarmi
sul carattere, il comportamento, lo standard, le loro malattie getetiche ecc.
Sapevo bene, perchè avevo già avuto altri cani, che questi non si comprano
in negozio, nè alle fiere o nei mercati.
Allevare un cane è una professione seria, occorre competenza e amore,
sacrificio e dedizione e molta onestà.
A questo punto non restava altro che la scelta dell'allevamento.
Iniziai così a fare un giro di telefonate per fissare degli appuntamenti
e constatare di persona come e dove vivevano e come venivano trattati.
Un allevamento mi chiese se lo volevo "con" o "senza pedigree", mi
trattenni dall'essere maleducata e attaccai subito ma lo cancellai
dalla mia lista: sicuramente nonostante fosse allevatrice
trafficava anche in cuccioli dell'est. Ne rimasi inorridita e disgustata.
Andai a visitarne un altro: l'allevatrice era carina e simpatica ma
quando chiesi di vedere il padre e la madre dei cuccioli capii che avevo perso tempo
e così corsi a gambe levate.
Un'altra Signora aveva avuto dei problemi con delle cucciolate,
mi restava l'ultimo allevamento, che era il primo che avevo contattato ma il proprietario
per due sabato consecutivi (unico giorno libero per me ) era impegnato per le Expò.
Questo allevamento era la Domus Aventina di Francesco Di Pietro.
Arrivò finalmente il giorno dell'appuntamento con questo allevatore.
L'allevamento era bello e molto curato, i suo numerosi cani erano stupendi, allegri,
si vedeva che erano felici ma questo ancora non mi bastava:
volevo garanzie riguardo le malattie genetiche, il pedigree, come venivano allevati
nei primi due mesi di vita, perchè è anche da questo che dipende il carattere e la loro socializzazione futura.
Insomma gli facevo un sacco di domande ma alla fine mi aveva convinta su tutti i fronti.
Immaginavo che gli fossi mimasta antipatica per tutto questo mio scetticismo invece
credo che lui apprezzò la mia scrupolosità.
Ora mi viene da sorridere perchè il Sig. Di Pietro è diventato un mio carissimo amico,
ci stimiamo a vicenda e ci vogliamo bene e questo succede con tantissimi suoi clienti.
Da allora ho visto tanti cuccioli fin dai primi giorni di vita e ho potuto constatare con quanta passione,
amore, dedizione, competenza li fa crescere e li vedo anche dopo perchè spesso tutti noi
torniamo in allevamento o per la toletta, o per acquistare prodotti specifici per la loro igiene e pulizia
o solo per far giocare liberi i nostri cani e così socializiamo anche tra umani e Francesco non manca mai di elargire consigli
per far sì che i nostri pelosi crescano al meglio
Dimenticavo di dirvi.... dopo quella visita dovetti aspettare quattro mesi per avere il mio
primo cucciolo Ricky e dopo sei mesi dal suo arrivo ero talmente felice che volli prendere a Ricky una compagnia
e così arrivò anche Lorenzo.

 
Ricky a nove mesi


 
Ricky a quindici mesi




 Lorenzo My Love a tre mesi



  Lorenzo My Love a nove mesi

Tutto quello che ho scritto non è per far pubblicità a Francesco, lui non ne ha bisogno.
La mia vuole essere una fedele testimonianza di quanto mi sia trovata bene in questo allevamento
e quanto mi reputi fortunta per averlo saputo scegliere.
Magari all'epoca della mia ricerca avessi avuto qualcuno che mi raccontasse la sua esperienza, avrei risparmiato
un sacco di tempo.
Da allora la mia vita è cambiata in meglio.
Inizio sempre la giornata con un sorriso perchè loro aspettano che mi alzi per riempirmi di baci e coccole
e la sera li ho tutti e due accanto a me e non mi fanno mai sentire sola



Cristina,
Ricky e Lorenzo

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della visita e del commento, torna a trovarci!