Cari amici, spero che in questo blog troverete notizie per orientarvi nella scelta di un buon allevamento. Troverete anche tantissime foto dei cavalier king della Domus Aventina di Roma, allevamento da cui proviene il mio Scott.
Se la lettura di quanto scriverò aiuterà qualcuno a non soffrire per la morte o le malattie del cucciolo incautamente acquistato, sarà per me fonte di immensa gioia.

Cristina
Per gli appassionati di questa razza segnalo anche Il Cavalier King Charles Spaniel FORUM dove oltre a stare piacevolmente in compagnia scambiandoci notizie e foto, si possono trovare utili informazioni per crescere in modo corretto i nostri Cavalier, approfondimenti su malattie, vaccinazioni, eventuali pericoli da evitare per la loro salute e tutto ciò può servirci nella nostra vita con loro.

Apri Il Cavalier King Charles
Spaniel FORUM in finestra pop-up
( non abilitato per Internet Explorer )

E il sito Conoscere il Cavalier King:consigli, salute, bellezza dove troverete tutti gli argomenti trattati in questo blog e molto altro...un punto di informazione completo sul Cavalier King Charles Spaniel.

Vi aspettiamo!

Ultimi post di Cavalier King Charles Spaniel

giovedì 25 febbraio 2010

La scelta dell'allevamento giusto - seconda parte


A questo punto vi sarete fatti un'dea sui possibili allevamenti da contattare...scommetto che avrete scelto per iniziare quelli più vicini e quindi più comodi per voi. Questa scelta di solito delude molto,a meno che non siate in zona dei pochi allevamenti seri che esistono in Italia.
Non faccio volutamente i nomi qui,sono mie impressioni personali,fatte dopo aver conosciuto molta gente,aver letto le loro storie,dopo aver partecipato ad alcune esposizioni canine e aver visto i cani di alcuni allevatori...insomma,mi sono fatta una discreta esperienza nell'ambiente e ne ho tratto le mie conclusioni.
Quindi senza fare nomi,desidero insegnarvi quello che ho imparato per consentirvi di non sbagliare...le conclusioni su ogni allevamento che contatterete,le potrete trarre da soli!
Vi consiglio come prima cosa di scartare chi alleva più razze,una o al massimo due consentono di allevare bene.
Prima di fare le vostre telefonate,vi dovrete essere bene informati sulla razza...dimostratevi competenti e fate domande mirate per capire con chi avete a che fare.
Vi consiglio di leggervi,oltre alle caratteristiche generali della razza,anche le sue malattie genetiche.
Cercherò in questo blog di darvi più notizie possibile,ma questo richiede tempo e i primi che leggeranno non potranno trovare una documentazione completa.
Cercatela in internet,con pazienza,e fate le telefonate solo quando sarete pronti.
Ecco le regole che dovrete seguire nei vari contatti telefonici:

1) scartate subito chi vi chiede se il cucciolo lo volete CON o SENZA pedigree. Si tratta sicuramente di allevamenti che trafficano anche in cuccioli dell'Est,anzi proprio da questi traggono i maggiori guadagni!
I più furbi vi faranno la domanda con noncuranza,per non insospettirvi e contando molto sulla differenza di prezzo...
un allevamento che io stessa ho contattato per confermare i miei sospetti,chiedeva 900 euro senza pedigree e 1500 con il pedigree.
Cercheranno di convincervi che il pedigree è solo un "accessorio" che serve a chi vuole portare il cane alle mostre canine e che non serve se si vuole un cane solo per compagnia.
NON CREDETEGLI! Il pedigree innanzitutto non giustifica questa differenza di prezzo...costa poche decine di euro all'allevatore!
Per capire la sua importanza vi rimando a quanto ho detto QUI  L'importanza del pedigree
2) chiedete di poter vedere l'allevamento...chi si rifiuta o mette scuse ha sicuramente qualcosa da nascondere e non trarrebbe vantaggio a far vedere come tiene i suoi cani.

3) chiedete se è possibile vedere i cuccioli insieme alla loro mamma...purtroppo questo vi sarà possibile solo se i cuccioli sono ancora piccoli,se sono stati già svezzati,la mamma sarà stata allontanata.

4) chiedete se ai genitori dei cuccioli sono stati fatti tutti gli esami necessari per accertarsi che non abbiano malattie genetiche che potrebbero trasmettere alla prole (almeno l'ecocardiogramma per l'isufficienza mitralica,  le lastre per la displasia dell'anca e una visita oculistica) e avvisateli che prima della prenotazione vorrete vederli per assicurarvi che siano stati fatti davvero.
In Italia questi accertamenti non sono obbligatori per i cavalier king,quindi se troverete un allevatore,sia con affisso Enci che amatoriale o un privato che ve li mostrerà,potrete essere certi di aver fatto un'ottima scelta.
Molti vi prenderanno sicuramente per dei rompiscatole,ma chi alleva con passione apprezzerà il fatto che siete così bene informati.
Un allevatore serio e che ama i suoi cani non li vende a chiunque,cerca di scegliere con cura le famiglie affidatarie e in questo modo gli darete la sicurezza di essere seriamente interessati alla salute del vostro futuro amico peloso.

Se alla fine della telefonata sarete rimasti soddisfatti delle risposte ricevute,prenotate una visita all'allevamento e sforzatevi di andarlo a vedere anche se è molto distante da voi.
Dalla vostra visita potrete trarre importanti impressioni che vi aiuteranno a decidere e che vi illustrerò nella terza parte di questo lungo discorso.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie della visita e del commento, torna a trovarci!