Cari amici, spero che in questo blog troverete notizie per orientarvi nella scelta di un buon allevamento. Troverete anche tantissime foto dei cavalier king della Domus Aventina di Roma, allevamento da cui proviene il mio Scott.
Se la lettura di quanto scriverò aiuterà qualcuno a non soffrire per la morte o le malattie del cucciolo incautamente acquistato, sarà per me fonte di immensa gioia.

Cristina
Per gli appassionati di questa razza segnalo anche Il Cavalier King Charles Spaniel FORUM dove oltre a stare piacevolmente in compagnia scambiandoci notizie e foto, si possono trovare utili informazioni per crescere in modo corretto i nostri Cavalier, approfondimenti su malattie, vaccinazioni, eventuali pericoli da evitare per la loro salute e tutto ciò può servirci nella nostra vita con loro.

Apri Il Cavalier King Charles
Spaniel FORUM in finestra pop-up
( non abilitato per Internet Explorer )

E il sito Conoscere il Cavalier King:consigli, salute, bellezza dove troverete tutti gli argomenti trattati in questo blog e molto altro...un punto di informazione completo sul Cavalier King Charles Spaniel.

Vi aspettiamo!

Ultimi post di Cavalier King Charles Spaniel

martedì 16 febbraio 2010

Un Amore venuto dall’Est

 
Poco più di due anni fa, tre giorni prima di Natale, con mia grande sorpresa, mia madre se ne esce fuori dicendo che vorrebbe un cagnolino di piccola taglia.
Sono proprio allibita, da quando è morta la sua gattina 2 anni prima, lei non aveva più voluto animali. Il desiderio si è scatenato con la complicità di una sosta davanti ad un negozio per animali che aveva dei cuccioli in vetrina.
Entriamo..., nel negozio ci sono 3 cuccioli, 2 già venduti, il terzo è una tenera e piccolissima Cavalier King, io non conosco questa razza, ma me ne innamoro dopo una prima occhiata, mia madre anche.
La piccolina sembra un po’ malconcia, chiedo comunque il prezzo e me ne viene fornito uno per un Cavalier con pedigree e uno per un cagnolino che ne sia sprovvisto. La negoziante resta evasiva quando le chiedo il nome dell’allevatore.
Usciamo.....e dico a mamma che le regalerò un Cavalier King al mio rientro dalla Slovenia dove dovevo trascorre le vacanze di Natale con mio marito, perché avevo bisogno di più tempo per indirizzarmi verso un allevamento serio.

Mamma ci rimane male, lo vedo e lo sento, lei lo voleva per Natale.

Mi resta dentro il dispiacere per non essere in grado di accontentarla prima di partire per le vacanze. Appena rientro, mi dicevo, mi metterò alla ricerca del Cavalier, si merita di essere felice mia madre, vive sola da tanti anni ed è un po’ in depressione.
Ma volendola accontentare inizio subito a cercare su internet, i primi allevamenti che trovo sono lontanissimi e mi avvertono che non hanno cuccioli disponibili.

E così faccio l’unica cosa che mi sembra utile alla ricerca, inserisco un annuncio su internet:
Cercasi cucciolo Cavalier King, zona Romagna.
Sono le ore 24,00 e vado a nanna.
Al mattino dopo, quando accendo il PC, si susseguono i messaggi che mi propongono l’acquisto di cuccioli.

Uno in particolare attira la mia attenzione, è un privato e non abita lontano da casa mia.
Telefono.... mi informa che ha ancora cuccioli disponibili, due maschietti e una femminuccia, mi comunica il prezzo e mi invia le foto dei piccoli.
Mi innamoro subito della femminuccia tricolore, ed inizio a pensare felice che se è un privato amerà moltissimo i suoi cuccioli. In casa non dico nulla, mancavano due giorni a Natale.
Poi ne parlo a mio marito, non è d’accordo , come suo solito mi dice di andare con calma e di cercare un allevamento.
Io ci penso tutto il giorno.... ed alla sera non resisto.... richiamo il tipo al telefono e chiedo se l’indomani posso andare a vedere i cuccioli.....risponde che non è possibile per il giorno dopo.... ma che se voglio vedere i piccoli devo andare la sera stessa....fissiamo un appuntamento....e mi informa che lui comunque non è a casa e che dovrò di richiamarlo quando arrivo nei pressi di casa sua così avviserà la moglie.

Convinco mio marito in un batter d’occhio, saltiamo in macchina, non è lontano da casa, arriviamo in zona velocemente, il tipo al telefono ci aveva fornito l’indirizzo ed aveva avvisato la moglie.
Arrivati a destinazione ci apre una signora. Mi informa subito che la piccola tricolore è stata venduta lo stesso giorno e fa uscire in giardino i due maschietti, uno timidissimo e l’altro una pallina cicciottella vivacissima. E’ amore a prima vista per il cicciottello, in un attimo ci siamo scelti.

Chiedo di vedere la mamma e va a prendere una cagnolina, ma non era sicuramente lei, troppo piccola.

Prendo in braccio il cicciottello e mi accorgo che ha il pancino Blu e si vede che ha subito un intervento.....chiedo spiegazioni e mi dice che aveva 3 piccole erniette e che sono state tolte da una settimana.....ha ancora i punti.....mio marito dice di no..... ma io non resisto..... sono già innamorata di lui e quando decido, nessuno mi ferma.
Ci fornisce il libretto sanitario, ma l’abbiamo vista scrivere sul libretto!!!!

Quando saliamo in macchina ho già deciso, si chiamerà BLU.
Mio marito è preoccupato perché dice che mentre io guardavo Blu e parlavo con la signora rumena che lo vendeva, lui ha visto attraverso la porta di casa socchiusa, un sacco di cuccioli di tutte le razze. Io, presa come ero dal cucciolo, non mi sono accorta di niente. Roby dice che sicuramente arriverà dai paesi dell’Est...... io non sapevo nulla di questo commercio di cani.

E così BLU è venuto a casa con noi avvolto in una coperta. Il suo arrivo non era previsto e non avevo comprato nulla per lui..... la prima notte ha dormito in un cestino con la sua copertina.....che felicità immensa..... è un cucciolino dolce e simpaticissimo.

Nel frattempo stimolata dalla curiosità, comincio ad indagare sul commercio dei cuccioli che vengono importati più o meno legalmente dai paesi dell’est scoprendo cose incredibili.....inizio a preoccuparmi..... e speravo che Blu fosse sano.....chissà quanto aveva già sofferto..... il distacco dalla mamma troppo piccolo..... il viaggio in chissà quali condizioni.....e poi così piccolo già un intervento.

La sera di Natale arrivo a casa di mamma con questo meraviglioso cucciolo.
Avevo già comperato tutte le cose più incredibili per lui e l’avevo già portato dal veterinario che mi aveva incrementato i dubbi sulla provenienza di Blu e abbiamo anche scoperto che ha la coda rotta ed ha cicatrizzato così, il vet. ha ritenuto inutile, doverlo operare

Mamma era fuori di sé dalla gioia.
E, considerato che abitiamo vicine, decidiamo di abituarlo da subito in tutte e due le case.

Il piccolo è bravissimo e di una simpatia unica, cresce bene ed è felice.

Trascorsi pochi mesi, mi accorgo che un testicolo non scende.....corsa dal veterinario.....che mi dice di aspettare un po’.....poi mi consiglia di operare se non scende.....sono preoccupata, un altro intervento!!

Arrivano per Blu i sette mesi.....gli occhietti lacrimano sempre di più.....ogni tanto sbanda e sbatte dove capita.....ed ho visto per un attimo un velo bianco sui suoi occhietti...sono terrorizzata.......altra corsa dal veterinario il quale mi fissa un appuntamento con l’oculista.
Il verdetto è terribile .....Blu non ci vede bene ed ha le cataratte.......è da operare subito....sarà un intervento complicato ed ogni due ore andrà somministrato un collirio..... garanzia di riuscita dell’intervento quasi nulle. Potrebbe diventare cieco 

Sono disperata.....piango per due giorni e comincio ad informarmi attraverso internet..... scopro che tutti gli interventi di questo tipo non hanno portato a nessun miglioramento. Ma allora perché operarlo, solo per farlo soffrire?

Decido a quel punto di rivolgermi a un vet. che nel circondario è considerato bravissimo.
Altra visita oculistica, stesso verdetto, oltre alle cataratte, il condotto lacrimale non è ben inserito, ma mi sconsiglia vivamente di operare.
Blu non ci vede benissimo, ma ci vede, potrebbe rimanere così per sempre o peggiorare in un attimo.

Il problema è genetico!

Iniziamo una cura a base di collirio e gel.

Sono disperata e prometto a Blu che farò tutto il possibile per curarlo e che non lo lascerò mai solo.....gli prometto anche che il prossimo anno gli prenderò un fratellino così avrà un compagno di giochi che lo aiuterà nel caso in cui dovesse diventare cieco.
E lo porto sempre con me, voglia che veda tutto, il mare, i monti, gli animali, il fiume, il suo fratellone Vippe, i suoi compagni di gioco.
 
Non ama molto gli occhialini, ma quando c'è tanto vento sono necessari


Blu a Novembre 2008 è stato operato, gli hanno estratto il testicolo rimasto all’interno ed è stato sterilizzato, ha fatto anche il detartrage ai denti.

Blu ha anche tante paure, nonostante i corsi fatti con un comportamentalista, soprattutto dei camion e dei botti sia dei botti artificiali che i rumori che si possono sentire in casa quotidianamente.

Poi abbiamo avuto tanti problemi con l’alimentazione, esami su esami e abbiamo cambiato ormai non so più quanti tipi di alimentazione-

Ora sta bene e anche i suoi occhietti sembrano migliorati, d’accordo con il vet. abbiamo deciso di non fare nulla per ora, vedremo nel tempo cosa succederà.
So che è un cavalier King fuori da tutti gli standard di razza, ma per me è bellissimo e ci adoriamo.

 
E all'improvviso sul dorso della schiena di Blu ho trovato un cuore.
Mi piace tanto pensare che che questo cuore sia per me 
Ho raccontato la storia di Blu perché tutti possano comprendere quanto è importante non comperare cuccioli nei negozi e da privati, ma solo da allevatori seri che attraverso una accurata selezione genetica garantiscono cani sani e senza tare ereditarie.
Se nessuno comperasse cani importati in quella maniera i traffici cesserebbero.


Blu con il fratellino e la sorellina, queste sono le foto che ricevetti via mail.
Come si può vedere erano su una coperta e c'è paglia intorno in una cantina, sul fratellino sono certa, l'ho visto e anche lui era stato operato di ernia, la sorellina però non l'ho vista e dalla foto pare ci fossero altri cuccioli 
  
Lo scorso anno stava per arrivare una sorellina, ci eravamo innamorati durante un viaggio all’estero,
ma poi ho avuto paura di non farcela, c’erano tante cose da affrontare, ma spero entro questo 2010 di riuscire a mantenere la promessa fatta a Blu.

Vorrei inoltre precisare che in un primo momento volevo denunciare il privato dove ho acquistato Blu, ma non avevo prove, né una ricevuta, né un contratto ed ora comunque così felice di averlo incontrato, poi mi è venuto in mente che anche il libretto sanitario era stato falsificato, il vet. poteva non sapere la provenienza, ma di certo non aveva consegnato il libretto compilato e mi è venuto in mente che avevo una mail.

Così ho cominciato a muovermi, a cercare di avere qualche informazione in più inviando un amico per l’acquisto di un cucciolo, ma i soggetti nel frattempo.................erano spariti.


Le forze dell’ordine, almeno in Romagna sanno benissimo dove potrebbero intervenire, ma non hanno risorse e disponibilità,da noi ci sono già 3 allevamenti denunciati, chiusi,
ma dopo qualche mese torna tutto come prima..
Tra l’altro un allevamento era di un veterinario molto noto in zona, i cani ridotti in uno stato pietoso, sequestrati, molti sono morti, molti stanno girando tra i vari rifugi e non sanno più come fare, ma questo ve lo racconterò un’altra volta

E gli annunci su internet? Avete mai provato a scrivere cercasi cavalier King?


Antonella e Blu

3 commenti:

  1. Ciao,
    volevo raccontarti la mia esperienza.
    Da 3 settimane ho adottato una cucciolina di Cavalier King ed ha 3 mesi,è stata trovata insieme ad altri 31 cuccioli in un bagagliaio della macchina di un trafficante di cuccioli dell'est.
    Quando sono stati trovati aveva poco più di un mese quindi non è stata svezzata,ne curata.I veterinari che se ne sono occupati hanno cercato di prestare le cure mediche più necessarie a tutti i cuccioli e purtroppo qualcuno è morto..
    Quando mi sono recata al canile per prendere la piccolina ho dovuto dare loro 115 euro,che loro giustificavano come spese mediche e microchip e quindi ho accettato,nonostante l'adozione di un cane al canile dovrebbe essere in forma gratuita,ma non me n'è importato molto quindi ho acconsentito perchè dal momento in cui l'ho vista mi ha rubato il cuore!
    Il giorno dopo l'ho portata al veterinario perchè faceva fatica a respirare e poi si grattava convulsivamente e la morale è stata che aveva un'otite batterica,era affetta da parassiti intestinali ed un'infezione alla pelle.Non vi dico in che condizioni erano le orecchie,povera piccola,quindi mi viene da chiedermi se i veterinari l'abbiano visitata,alemeno potevano guardarle le orecchie che dovrebbe essere la prima cosa!
    Insomma mi chiedo se quelli del canile non abbiano voluto approfittarne dato che erano tutti cuccioli di razza ed i veterinari non li abbiano neanche visti se non x mettere i microchip..
    Ora Margot(così l'ho chiamata) sta bene,ma ha problemi di lacrimazione,il veterinario quando le ha dato un'occhiata ha detto che non le sembra anormale..Speriamo bene..
    Ti mando un abbraccio anche se non ti conosco e un bacione grande per Blu e vedrete che andrà tutto bene..Paola

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola,
    benvenuta a Margot, tesorina, è stata fortunata ad incontrarti, sono certa che con le tue amorevoli cure presto sarà in formissima.
    Per gli occhi ti consiglio una visita dall'oculista.
    Sì al canile in genere si pagano anche i giorni di permanenza, sarei curiosa di sapere in quale Regione abiti.
    Io ormai per Blu ho sperimentato di tutto, se ti posso essere utile, fammi sapere.
    Un abbraccio e tante coccole a Margot.
    Antonella e Blu

    RispondiElimina
  3. Ciao Antonella,
    solo oggi per caso ho letto la storia di Blu, sembra molto simile alla storia della mia Maggie, sono nati lo stesso giorno a Ravenna, hanno avuto tutti e due la cicatrice sul pancino in blu, e la macchia a forma di cuore.
    la mia stava morendo di coccidosi e dopo di lady godiva,
    Anch'io ho capito in seguito che probabilmente il mio cucciolo proveniva dall'est e non da un privato ma purtroppo non avevo nessuna esperienza in materia e mi sono fidata.
    La mia è molto paurosa e dolcissima-
    Ho la sensazione che possano essere fratelli ci sono troppe coincidenze, ti auguro che il tuo stia ora bene e gli mando tante coccole.
    questa è la mia e-mail francescamaria.dispoto@virgilio.it

    Francesca e Maggie

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento, torna a trovarci!